Pinocchio, i Princìpi e la distruzione del Genere Umano!

 

Non so se sia sempre stato così, ma sembra che il Mondo sia pervaso da eventi catastrofici, atti di violenza tra persone, furti, rapine, complotti, ecc. Ogni volta che ascolti o leggi notizie non si parla d’altro. 

E’ cambiato l’uomo oppure oggi si comunica diversamente rispetto al passato?

Siamo tutti affannati alla ricerca di qualche cosa. Ricchezza, Successo, Popolarità, Amore, Potere, oggetti culto, oggetti unici, ecc. La nuova comunicazione digitale ci consente di esprimere la propria voce, di dire la nostra opinione al Mondo intero. Questo periodo mette in evidenza quanto siamo tutti narcisi. Condividiamo le nostre foto, le foto dei nostri figli, dei nostri amori, dei nostri amici, ecc. 

Siamo forse alla ricerca di Accettazione? Attenzione? 

Sembra che tutti siano affannati a correre verso qualche cosa, ma cosa? Forse siamo come pecore che seguono gli altri ma pochi hanno una vaga idea del perchè e del cosa. 

Allora è bene farsi alcune domande. Perchè tutto passa, tutto torna, tutto … è niente. Temo che alla fine ci si giri indietro e guardando la propria vita ci si chieda: “ma che cosa ho fatto? perchè non ho coltivato le cose importanti? Perchè mi sono ostinato verso questo o quello?”

Le persone hanno bisogno di alcuni punti fermi e di capire cosa è importante e cosa non lo è! Ci vuole una piccola pausa e la volontà di riflettere. Troppo spesso le persone si accorgono troppo tardi che hanno speso la vita inseguendo cose effimere, inutili, poco importanti.

Facciamo della nostra vita un Viaggio Meraviglioso e lasciamo questo mondo meglio di quanto non lo abbiamo trovato.

La specie umana ha avuto la fortuna e non il merito di dominare tutte le altre specie, come fecero i Dinosauri milioni di anni fa. Dobbiamo usare questo Dono, questo Regalo nel miglior modo possibile, dobbiamo essere saggi. 

Siamo parte della Natura e come tale ci comportiamo, 

le Multinazionali sono veramente il male? 

Oppure sono costrette dall’ambiente che abbiamo creato a comportarsi in questo modo? Un cane ed un gatto in libertà nello stesso ambiente non hanno motivo di uccidersi fintanto che c’è da mangiare per tutti. Che ci piaccia o meno ci comportiamo e reagiamo come qualsiasi essere vivente, animale o pianta che sia. Il nostro istinto di conservazione guida le nostre scelte. 

Ma l’uomo può fare una cosa che gli animali non posso fare, egli può riflettere su se stesso, può farsi domande su perchè agisce in un certo modo e in una certa misura può decidere cosa fare e cosa no. Ecco il GRANDE DONO, questa capacità è presente solo nel genere umano. E’ un grande dono e allo stesso tempo una grande sventura, perchè questa capacità ci può portare alla distruzione o alla realizzazione massima, se non pilotata bene. 

Oggi chi ci pilota? Chi guida?

Dobbiamo farci guidare dai Principi ovvero le cose che esistono e valgono per tutti. Essi sono universali (non sono soggetti a cultura, a geografia, ecc), sono senza tempo e non cambiano mai! 

I Principi sono: Equità, Bontà, Rispetto, Onestà, Coerenza, Contributo, ecc Esistono e operano come le leggi fisiche del mondo intorno a noi. 

I Principi sono i capisaldi su cui mettere in nostri Valori. I Valori sono norme sociali, sono personali, emotivi, soggettivi e discutibili. Tutti abbiamo dei Valori, persino i criminali. I Valori si devono basare sui Principi, d’altronde il nostro comportamento è determinato dai nostri Valori e le conseguenze del nostro comportamento sono determinate dai Principi, quindi bisogna dare valore ai Principi.

Chi fa questo diventa Forte e Potente. 

La nostra vita è caratterizzata dalla solitudine, pensateci, in tutte le situazioni importanti della vostra vita siamo soli. Siamo soli, perchè in ultima istanza la decisione ultima su come comportarci, come agire o reagire spetta sempre e solo a noi. Siamo soli, in quel momento critico in cui si prende una decisione, in cui si radunano le risorse fisiche e mentali per prendere una decisione. 

Non ci sono Amici, Genitori, Figli che possano farlo per noi. 

Siamo spesso in compagnia, nella nostra vita. Quando nasciamo, se siamo fortunati, abbiamo i nostri genitori che ci accompagnano, poi avremo degli amici con cui faremo della strada assieme, poi forse un partner, ecc. ma questo fatto rappresenta un’illusione, ci può far pensare di poter evitare di lavorare su di noi, ci può far pensare che non serve fare fatica per lavorare sulla nostra persona, d’altronde avrò sempre qualcuno a cui chiedere consiglio, confrontarmi. 

Però è un illusione, un grande inganno. 

Abbiamo la responsabilità di prendere la nostra vita in mano e farla diventare una cosa meravigliosa, piena e soddisfacente. Non farlo significa sempre basare le nostre decisioni sui suggerimenti o sugli esempi degli altri. 

Ma le persone vanno e vengono, cambiano, sono volubili, egoiste, e furbe. I Principi invece no. Sono immutabili, impersonali, effettivi e oggettivi. 

Non ci sono scorciatoie, siamo come Pinocchio nel Paese dei Balocchi. 

Ci accorgeremo della situazione troppo tardi? 

Leave A Response

* Denotes Required Field