Mantenersi in contatto con il potenziale cliente

Cosa fare dopo aver inviato la prima email senza aver ricevuto risposta?

Ovvio, bisogna mantenersi in contatto con il potenziale cliente.

 

È cosa buona e giusta inviare almeno 4 email al potenziale cliente, perché così facendo si viene un po’ alla volta percepiti come persona di fiducia ed esperta dell’argomento invece che uno dei soliti venditori e questo è il primo passo verso l’aumento delle vendite. La modalità è diversa dalle email di conoscenza e si deve mixare l’approccio. Ad esempio dopo una mail di apprezzamento, si invierà una mail di valore, ecc. Esempi:

  • Mail di congratulazioni con introduzione di valore.

Oggetto: Una domanda a proposito del nuovo prodotto

“Nome del referente aziendale”

La settimana scorsa le ho inviato un articolo apparso su (deve essere una fonte credibile e ben conosciuta altrimenti perde di efficacia. Non deve essere un articolo pubblicato dalla vostra azienda) perché era correlato alla sua attività. Oggi ho appreso che avete messo in commercio il vostro nuovo prodotto! Congratulazioni a lei e a tutte le persone che hanno contribuito a questa soluzione così innovativa. So bene quanto sia complesso creare un prodotto da zero. Leggendo quanto pubblicato rispetto al nuovo prodotto ho un paio di domande da farle:

  1. (fare una domanda genuina sul funzionamento del prodotto o su qualche caratteristica)
  2. (fare una domanda che abbia a che fare con il nostro prodotto/servizio venduto).

Il motivo per cui faccio queste domande è che la mia azienda si occupa di (xxx) e (YYY). Sono sempre alla ricerca di nuove applicazioni e di nuovi approcci per i nostri prodotti.

Riceverò con piacere il feedback che vorrà darmi.

Saluti

La parte in neretto è diversa rispetto alle precedenti mail, in quanto qui non bisogna mettere una CALL TO ACTION, ma bisogna capire se il cliente è stato agganciato con un argomento che crea relazione.

  • Mail di valore con introduzione di congratulazioni.

Oggetto: Congratulazioni per il vostro (nuovo prodotto, articolo, ecc)

“Nome del referente aziendale”

La notizia letta oggi sul vostro nuovo prodotto, mi è rimasta impressa. Ho pensato a lungo alla vostra azienda. A questo link allegato può trovare un articolo pubblicato su (citare la fonte) che ha delle similitudini rispetto a quanto dichiarato nel vostro annuncio.

Sto giusto leggendo e sono curioso di approfondire alcuni aspetti: (inserire alcune domande su come il contenuto dell’articolo impatta sul business dei clienti dell’azienda prospect)

Spero possa trovarlo interessante anche lei.

 

Le parti evidenziata in neretto sono:

oggi: perché più veloce è il nostro riscontro al prospect e più il messaggio è forte;

Sto giusto leggendo e sono curioso di approfondire alcuni aspetti: si deve entrare in sintonia con il cliente e quindi più specifici;

Spero possa trovarlo interessante anche lei: chiusura breve e non da venditore. L’obiettivo è iniziare una relazione.

  • Se invece ha risposto una volta e poi basta?

Cosa fare invece se passa tanto tempo senza sentire il potenziale cliente? Significa che non è ancora pronto per l’acquisto. Quindi nel riprendere contatto è bene testare il livello di interesse in cui si trova chiedendogli un incontro. Ecco un esempio che mixa i precedenti.

 

Oggetto: Facciamo una breve chiacchierata?

“Nome del referente aziendale” spero proceda tutto per il meglio. Presumo siate stati piuttosto impegnati dall’ultima volta che ci siamo sentiti. Mi riferisco al lancio del vostro ultimo prodotto (oppure qualsiasi altra cosa sia stata usata come argomento nelle precedenti mail).

Anche io ho avuto un bel periodo intenso di lavoro, soprattutto dopo l’uscita dell’ultimo (nominare un vostro prodotto o servizio o nuova caratteristica, ecc) da cui abbiamo avuto un grande feedback dai nostri clienti.

Sarete presenti alla fiera di (XXX) la settimana prossima? Io ci sarò e sarei felice di poter scambiare due chiacchiere in merito al vostro prodotto e alcune idee su cui stiamo lavorando.

Mi faccia sapere, grazie

Questi sono solo alcuni esempi di cosa possono diventare le tue email e di come può cambiare il tuo modo di lavorare e i tuoi risultati.

Al tuo successo!

Vuoi diventare imprenditore 5.0?

Clicca sull’immagine qui sotto:

arrow

Leave A Response

* Denotes Required Field