Evita l’unico errore che mina la tua produttività

Evita l’unico errore che mina la tua produttività può sembrare un’affermazione forte, però numerose ricerche lo confermano. Ci sono diversi tipi di errori che possono essere commessi nello svolgimento della propria attività, ma a seconda dell’errore e della fase del processo questo può portare conseguenze più o meno grandi. lasciami spiegare meglio. Prendiamo la figura del Venditore.

Nell’immaginario collettivo l’attività di vendita è praticata da personaggi estroversi, creativi e pieni di talento. L’icona creata attorno al venditore comprende anche l’assenza di scrupoli e l’astuzia. Niente di più falso in realtà, ma sappiamo che l’organizzazione e il duro lavoro non riscuotono successo al botteghino. L’attività di vendita dei giorni nostri richiede preparazione, organizzazione, conoscenza delle interazioni tra aree aziendali, conoscenza delle dinamiche aziendali, capacità di comunicazione e negoziali e conoscenza di strumenti digitali evoluti. L’attività di vendita richiede competenze e non è certo un lavoro da fare “a caso”. Se ancora c’è qualcuno che lavora in questo modo, oggi arranca in attesa di pensione o di cambiare lavoro. Per avere successo nelle vendite, infatti si devono fare diverse attività:

  • pianificare
  • fare ricerche sui clienti
  • trovare Lead
  • stimolarli a collaborare
  • preparare proposte
  • fare presentazioni
  • appuntamenti
  • firmare nuovi contratti
  • e una tonnellata di altre attività amministrative

Quindi una delle capacità più importanti da sviluppare è quella di riuscire ad identificare le cose più importanti e dedicarci il giusto tempo. Se non si definiscono attivamente delle priorità, sicuramente lo faranno gli altri. Questa è una dura e sacrosanta verità. La sfida che i venditori hanno davanti è quella di riuscire ad identificare e separare le attività Importanti da quelle urgenti. Bisogna cambiare atteggiamento e comprendere a fondo che essere impegnati non significa essere produttivi.

Fissare le priorità in un “mare magnum” di compiti non è semplice e normalmente un’attività di questo tipo porta dopo pochi minuti ad una grande confusione. Dipanare i dubbi e mettere i pensieri in ordine non è facile però esiste una semplice domanda in grado di centrare questo importante obiettivo.

Questa domanda deve essere posta all’inizio di ogni giornata lavorativa.

Ponendosi questa domanda all’inizio di ogni giornata ti aiuterà a raddoppiare la tua produttività in men che non si dica.

La domanda è:

“Qual è l’unica attività che DEVO fare adesso e che facendola le altre risultano più semplici se non addirittura inutili?”

Farsi questa domanda all’inizio di ogni giornata oppure prima di iniziare una nuova attività può fare una grandissima differenza nei risultati conseguiti. Per i venditori la risposta sembra quasi scontata; non esiste benessere senza una buona lista di trattative avviate. Nonostante questo sia vero, si può sempre andare oltre e chiedersi:

“Qual è l’attività più redditizia, quella che crea le migliori opportunità di acquisire un nuovo cliente tale per cui le altre risultano meno importanti?”

A buon intenditore …

 

 

Leave A Response

* Denotes Required Field